Auto con fermo amministrativo, il passaggio di proprietà è inefficace?

Auto con fermo amministrativo, il passaggio di proprietà è inefficace?

auto con fermo amministrativo

Auto con fermo amministrativo venduta, si può dichiarare inefficace il passaggio di proprietà? La sentenza della Corte di Cassazione.

Secondo la Corte di Cassazione l’atto di trasferimento di proprietà di un’ auto con fermo amministrativo deve essere dichiarato inefficace se lo scopo è di danneggiare il creditore del soggetto trasferente.

Lo ha stabilito con l’ordinanza n. 23950 del 12 ottobre 2017.

La vicenda

Equitalia aveva agito in giudizio nei confronti di due soggetti e aveva chiesto che venisse dichiarato inefficace un atto di trasferimento di proprietà avvenuto tra i due.

Il primo soggetto, infatti, dopo aver ricevuto delle cartelle esattoriali, aveva trasferito all’altro un’auto con fermo amministrativo, di sua proprietà.

Secondo Equitalia, il trasferimento di proprietà era stato posto in essere nella piena consapevolezza di arrecare un pregiudizio agli interessi della società creditrice.

Il Tribunale di primo grado aveva accolto la domanda proposta da Equitalia e la sentenza era stata confermata dalla Corte d’appello. I condannati si erano quindi rivolti in Cassazione.

La sentenza della Corte di Cassazione

La Suprema Corte, però, ha ritenuto di non poter dare ragione ai ricorrenti e ne ha rigetto il ricorso, in quanto infondato.

Secondo gli Ermellini, infatti, i convenuti non avevano contestato di essere stati legati, all’epoca dei fatti, da un “rapporto di convivenza, di natura sentimentale”. Gli stessi, inoltre, non avevano nemmeno contestato che il trasferimento dell’auto era avvenuto poco dopo la notifica del provvedimento di fermo amministrativo.

Di conseguenza, secondo la Cassazione, la Corte d’appello aveva, correttamente, ritenuto che la coppia avesse stipulato l’atto di trasferimento dell’autovettura proprio allo scopo di impedire ad Equitalia di rivalersi sul bene stesso in sede di riscossione del proprio credito.

 

Hai avuto un problema simile? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o scrivi un sms al numero WhatsApp 3927945623

 

Leggi anche

PARCHEGGIARE TROPPO VICINO AD UN’ALTRA AUTO E’ REATO DI VIOLENZA PRIVATA

 

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!