Cattolica Assicurazioni, due dirigenti indagati per corruzione

Cattolica Assicurazioni, due dirigenti indagati per corruzione

0

Anche due dirigenti di Cattolica Assicurazioni sono coinvolti nell’inchiesta condotta dalla Procura di Venezia che ha portato a 16 arresti

Albino Zatachetto, ex dirigente e attuale segretario del presidente del Cda di Cattolica Assicurazioni, e Giuseppe Milone, responsabile amministrativo, sono entrambi indagati in relazione all’inchiesta della Procura di Venezia per corruzione che ha portato all’arresto di sedici persone.

Oggetto dell’inchiesta sono gli accertamenti fiscali che sarebbero stati condotti in maniera fraudolenta da funzionari dell’Agenzia delle Entrate e da ufficiali della Guardia di Finanza.

Zatachetto e Milone sono accusati di essersi accordati con il colonnello della GdF Vincenzo Corrado e con il dirigente dell’Agenzia delle Entrate del Veneto Christian David per abbattere una richiesta fiscale da 8,8 milioni di euro a 2,6 mln; nell’accordo figura come intermediario anche il giudice della Commissione tributaria regionale Cesare Rindone. Il tutto per un paio di orologi Rolex del valore complessivo di 20 mila euro e per la promessa, poi disattesa, dell’assunzione di un amico di Rindone e Corrado in Cattolica Assicurazioni.

Cattolica Assicurazioni ha diramato un comunicato a commento della vicenda, in cui si legge che “è stato eseguito, nei confronti della Società, un provvedimento di perquisizione e sequestro, emesso nell’ambito di un procedimento penale avviato dalla Procura della Repubblica di Venezia che vede indagati, tra gli altri, il collaboratore della Compagnia Albino Zatachetto e Giuseppe Milone, responsabile amministrativo nonché Dirigente Preposto della medesima. In relazione a quanto sopra è stato convocato il Consiglio di Amministrazione della Compagnia per le deliberazioni inerenti e conseguenti. La Società sta seguendo e seguirà con attenzione lo sviluppo delle indagini, prestando la massima collaborazione alla magistratura, nella quale ripone piena fiducia”.

Potrebbe interessarti anche:

IL REATO DI CORRUZIONE: ECCO COSA SPECIFICA LA CASSAZIONE

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!