Congresso nazionale straordinario SMI tra bilanci e nuove sfide

Congresso nazionale straordinario SMI tra bilanci e nuove sfide

congresso nazionale straordinario

Si è chiuso a Tivoli il Congresso nazionale straordinario del Sindacato Medici Italiani. L’organizzazione ha deliberato di promuovere un’importante campagna di sensibilizzazione a  difesa della sanità pubblica e per la tutela della professione medica

Si è chiuso  nel fine settimana, a Tivoli,  in un clima di partecipazione e  di condivisione  il Congresso Nazionale Straordinario del Sindacato Medici Italiani. Nel corso dell’appuntamento è stato tracciato un bilancio del lavoro sindacale dell’ultimo anno e sono state lanciate nuove sfide. Hanno partecipato all’iniziativa oltre duecento delegati medici della medicina pubblica, privata e in convenzione.

“Il Sindacato Medici Italiani – afferma il segretario generale Pina Onotri – è in prima fila per affrontare le richieste dei medici italiani e dei cittadini”. A partire “dal  diritto all’universalità delle cure, dall’equità di accesso ai servizi sanitari, alla pari dignità per tutti nella malattia”.

“Il congresso di Tivoli – prosegue la rappresentante sindacale – è servito a integrare il gruppo dirigente nazionale con innesti dalle professioni e dalle giovani generazioni. In particolare è con molto piacere che annunciamo l’elezione come nuovo componente della segreteria nazionale di  Delia Epifani, Responsabile Area SMI Giovani. La sua designazione è avvenuta  anche in funzione della battaglia che stiamo portando avanti per  una riforma della formazione per la medicina generale, con l’istituzione di  un scuola di specializzazione ad hoc”.

“Nel nostro sindacato – prosegue Onotri – sono tantissimi medici in formazione e il loro numero è in costante  aumento”. Ciò anche “grazie alle numerose battaglie condotte in prima linea dallo SMI per il riconoscimento dei diritti di questa particolare categoria di medici, che sono diventati essenziali per assicurare l’assistenza sanitaria in numerose strutture pubbliche”.

Completano la segreteria nazionale del sindacato e gli organismi nazionali:  Isabella Rizzi, Vicepresidente Nazionale  Aggiunto; Cosmo de Matteis, Presidente emerito; Mario Iovane,  Segretario Nazionale Organizzativo; Donato Pulcini, Vice Segretario Nazionale Organizzativo; Carlo Tarabella, Vice tesoriere. Confermato alla carica di Tesoriere nazionale  Franco Fontana

“Il congresso – conclude Onotri – ha deliberato di promuovere un’importante campagna di sensibilizzazione a  difesa della sanità pubblica e per la tutela della professione medica”.

Leggi anche:

SALUTE DEL FUTURO: SMI A CONGRESSO PER RISPONDERE ALLE NUOVE SFIDE

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!