Convegno: la CTU nei casi di separazione e divorzio conflittuali

Convegno: la CTU nei casi di separazione e divorzio conflittuali

Separazione e divorzio

Giovedì 19 aprile, dalle ore 15 alle 19, presso il Palazzo di Giustizia di Trapani si terrà il convegno ‘Nel migliore interesse del bambino: la consulenza tecnica d’ufficio nei procedimenti di separazione e divorzio conflittuali’.

Si terrà a Trapani – giovedì 19 aprile presso il Palazzo di Giustizia, nell’aula “Giovanni Falcone – il convegno dal titolo ‘Nel migliore interesse del bambino: la consulenza tecnica d’ufficio nei procedimenti di separazione e divorzio conflittuali’.

Il convegno si prefigge la partecipazione di diverse figure operanti nel campo del diritto e della psicologia: giudici, avvocati, psicologi giuridici.

La tematica centrale sarà il diritto per la tutela dei minori e della famiglia, sviluppato dando importanza alla fondamentale cooperazione tra le due discipline: diritto e psicologia chiamate sempre più spesso in causa all’unisono.

Lo psicologo lavora insieme al magistrato e all’avvocato, ma nel fare questo non può sostituirsi a essi: deve mantenere separati gli aspetti psicologici (analisi del funzionamento della persona, studio della personalità, diagnosi differenziali) da quelli più materiali, etici e giuridici (come entrare nel merito dei fatti e dare dei giudizi morali), per i quali non ha né le competenze né gli strumenti.

Fondamentale il valore della consulenza psicologica in ambito giuridico nell’ottica delle separazioni giudiziali e dunque il rigoroso lavoro che lo psicologo CTU deve svolgere.

La C.T.U. si pone come un intervento focalizzato su un compito conoscitivo che si propone di rendere riconoscibile il problema familiare, coinvolgendo però in tale processo di svelamento/riconoscimento le parti, sollecitandole ad allontanarsi dal già noto e dal già stabilito, riattivando così risorse che possano sostenere il rilancio generativo.

Il CTU ha dunque una grande responsabilità andando con il proprio lavoro a incidere fortemente nella vita dei soggetti coinvolti nei processi, in particolare nella vita dei minori.

La partecipazione al seminario di studi è gratuita e limitata a n° 150 partecipanti per capienza dell’aula
Evento accreditato dal COA TRAPANI con 4 Crediti Formativi.

Qui la locandina dell’evento con tutti i dettagli del programma della giornata.

 

 

 

Leggi anche:

NUOVE FRONTIERE DEL DANNO DI RILEVANZA MEDICO LEGALE, ESPERTI A CONFRONTO

MEDICO COMPETENTE, A NAPOLI UN CORSO SULLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!