Ginocchio dolente e sindrome da conflitto femoro-rotuleo

Ginocchio dolente e sindrome da conflitto femoro-rotuleo

ginocchio

Spesso  un ginocchio dolente va di pari passo con un errato movimento della rotula determinato da un indebolimento del muscolo vasto mediale

Anche oggi parliamo degli arti inferiori con particolare attenzione al ginocchio. Questa articolazione infatti è davvero molto resistente e sopporta carichi importanti. Il tendine del quadricipite svolge su di essa una funzione di movimento e di stabilità al tempo stesso.

Spesso quando un ginocchio è dolente, si assiste anche ad un errato movimento della rotula. Nel 90% dei casi questo è determinato da un indebolimento del muscolo vasto mediale che, attivandosi a fine estensione di ginocchio, non è abbastanza forte da tenere la rotula al suo posto.

Questo deficit, piuttosto comune nelle donne, arreca una infiammazione articolare sotto rotulea conosciuta come sindrome da conflitto femoro-rotuleo. L’allungamento muscolare di tutto il quadricipite è quindi il primo passo da eseguire per mantenere in buona salute il nostro ginocchio.

Vediamo ora qualche esercizio.

Esercizio 48 –  Un classico per il quadricipite

In piedi di fronte ad una parete, poggia la mano destra al muro e con l’altra afferra la caviglia sinistra portando il tallone verso il gluteo. Mantieni la schiena dritta e la posizione per 40 secondi. Poi esegui dal lato opposto.

In questo esercizio i gruppi muscolari maggiormente interessati sono retto femorale, vasto mediale, vasto intermedio e vasto laterale (il muscolo quadricipite).

Esercizio 49 – Variante all’esercizio 48

Distenditi a terra con l’addome rivolto in basso e poni la mano destra a terra sotto il mento. A questo punto fletti il ginocchio destro portando il tallone verso il gluteo, afferra la caviglia con la mano sinistra e mantieni la tensione per 40 secondi. Poi esegui dal lato opposto.

In questo esercizio i gruppi muscolari maggiormente interessati sono retto femorale, vasto mediale, vasto intermedio, vasto laterale (il muscolo quadricipite) e psoas iliaco.

Esercizio 50 – Sulla spiaggia

Distenditi a terra con la schiena adagiata al suolo. Vai in appoggio sui gomiti come se stessi in spiaggia, piega il ginocchio destro portando il piede in fuori e con molta attenzione avvicinalo all’anca. Quando avverti la giusta tensione mantieni la posizione per 40 secondi, poi esegui dal lato opposto.

In questo esercizio i gruppi muscolari maggiormente interessati sono retto femorale, vasto mediale, vasto intermedio, vasto laterale (il muscolo quadricipite), psoas iliaco e sartorio.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

Leggi anche:

ARTI INFERIORI, L’IMPORTANZA DELLA COMPONENTE POSTURALE

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!