Morto dopo un intervento al femore, indagati 3 medici e un ausiliario

Morto dopo un intervento al femore, indagati 3 medici e un ausiliario

0
morto dopo un intervento al femore

Il paziente, ricoverato per un ictus, è stato colto da malore in ospedale cadendo a terra. Portato in sala operatoria è morto dopo un intervento al femore

Sono tre i medici indagati dalla Procura di Ragusa per il decesso di un 75enne morto dopo un intervento al femore la scorsa settimana all’Ospedale di Modica. I funerali dell’uomo sono stati bloccati dalla magistratura per eseguire l’esame autoptico, dopo la querela presentata dalla famiglia.

Contestualmente sono stati iscritti nel registro degli indagati 3 camici bianchi e un ausiliario in servizio presso il nosocomio. Un atto dovuto in vista di un esame irripetibile da cui si attende chiarezza sulle cause del decesso. Le indagini riguarderebbero 3 reparti della struttura sanitaria: medicina, ortopedia e radiologia.

Il paziente, secondo quanto riportato dalla stampa locale,  era stato portato in Pronto soccorso lo scorso primo marzo per un ictus cerebrale.

Dopo quattro giorni di ricovero era stata disposta una Tac; ma mentre veniva condotto da un ausiliario con una sedia rotelle presso il reparto di radiologia, l’uomo sarebbe stato colto da malore, cadendo a terra e fratturandosi il femore. La lesione aveva indotto i medici a sottoporlo a un intervento.

Tuttavia, a seguito dell’operazione, il 75enne, nel corso della notte, avrebbe presentato evidenti sintomi di dissociazione, entrando in coma; non si è più risvegliato. Secondo i parenti, pertanto, alla luce di quanto accaduto vi sarebbero responsabilità mediche per il decesso del loro caro.

La salma era stata portata a casa. Poco prima della celebrazione dei funerali sarebbe arrivata la telefonata della polizia a bloccare le esequie come conseguenza del fascicolo aperto dalla Procura. Gli inquirenti cercheranno quindi di capire se i sanitari che hanno avuto in cura il paziente abbiano agito correttamente e si vi sia un nesso tra il loro operato e il tragico epilogo della vicenda.

Parallelamente anche l’Asp 7 di Ragusa avrebbe avviato un’indagine interna per fare chiarezza su quanto accaduto.

 

 

Hai vissuto un’esperienza simile? Credi di essere vittima comunque di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

 

Leggi anche:

OPERATO A UN GOMITO, MA I DOLORI SI ACCENTUANO: 11 MEDICI INDAGATI

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!