Percorso di mantenimento, esercizi per petto e braccia

Percorso di mantenimento, esercizi per petto e braccia

percorso di mantenimento

Grande e piccolo pettorale, deltoide, bicipite brachiale, brachiale, brachioradiale e coracobrachiale. Altri due esercizi del percorso di mantenimento per petto e braccia

Come promesso, continuiamo oggi nel descrivere altri due esercizi, dei 12 in totale, che compongono il percorso di mantenimento per petto e braccia.

Prima di procedere nella descrizione degli esercizi però voglio darti qualche notizia in più.

Come la maggior parte di noi, anche tu sarai in possesso di uno smartphone o di un tablet. Questi dispositivi, chiamati spesso “device”, prevedono l’utilizzo ad una mano attiva (il dito che scorre le immagini) ed una a sostegno statico (la mano che tiene il dispositivo).

Questa tipica attività posturale comporta inevitabilmente uno squilibrio muscolare a carico dei muscoli di braccia e spalle. Non ci sono limiti di età; infatti sembrerebbe dalle ultime ricerche, che tra gli 11 ed i 74 anni l’uso di smartphone e tablet sia assolutamente trasversale.

Quindi il prendersi cura di mobilizzare tali distretti con il fine di mantenerli in equilibrio, sembrerebbe essere di fondamentale importanza per tutti: uomini e donne, giovani e meno giovani.

Vediamo quindi gli esercizi di oggi.

Esercizio 13 – Due mani al muro

Mettiti in piedi di fronte ad una parete. Posizionati alla distanza di 60/70 centimetri. Appoggia il palmo delle mani alla parete, grossomodo all’altezza del petto. Inclinati con il busto in avanti senza muovere le mani. La posizione che stai assumendo somiglia vagamente a quella di una persona che vuole far crollare un muro spingendolo, tu a differenza però non devi spingere ma quasi “appenderti”. Se l’esecuzione è corretta avvertirai tensione muscolare a petto, spalle e parte dell’incavo ascellare. Mantieni questa posizione per 40 secondi e poi torna alla posizione di partenza.

In questo esercizio i gruppi muscolari maggiormente interessati sono grande e piccolo pettorale, deltoide anteriore, dentato anteriore e grande rotondo.

Esercizio 14 – Una mano al muro

Distendi il braccio sinistro in fuori e tienilo parallelo al pavimento. Poggia la mano al muro all’altezza della spalla e a circa 20/30 centimetri indietro rispetto all’asse laterale del corpo. In pratica come se volessi afferrare qualcosa dietro di te. Esegui questo movimento tenendo il pollice come il dito più in alto tra tutti. Se ruoti ln busto leggermente verso destra la tensione muscolare aumenta, quindi dosa il movimento per raggiungere il tuo corretto livello di allungamento. Mantieni questa posizione per 40 secondi e poi ripeti dal lato opposto.

In questo esercizio i gruppi muscolari maggiormente interessati sono grande e piccolo pettorale, deltoide, bicipite brachiale, brachiale, brachioradiale e coracobrachiale.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

 

Leggi anche:

PETTO E BRACCIA, COME MANTENERLI IN BUONE CONDIZIONI

 

 

 

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!