Morte endouterina del feto, ginecologo condannato a otto mesi

Morte endouterina del feto, ginecologo condannato a otto mesi

0
morte endouterina del feto

Il medico, in servizio all’ospedale di Polistena, era accusato di omicidio colposo per la morte endouterina del feto di una donna alla 38esima settimana di gravidanza. Assolte tre ostetriche

Otto mesi di reclusione. E’ la pena inflitta a un medico ginecologo in servizio presso l’ospedale di Polistena, in provincia di Reggio Calabria. Il professionista era finito a giudizio davanti al Tribunale di Palmi per il reato di omicidio colposo, assieme a tre ostetriche che invece sono state assolte. La notizia è riportata dalla Gazzetta del Sud. Gli imputati erano accusati di aver cagionato per colpa la morte endouterina del feto di sesso maschile di una donna alla 38esima settimana di gravidanza. Più specificamente, secondo l’ipotesi del Pm, non avrebbero identificato una condizione di sofferenza fetale sub-acuta per erronea interpretazione di un tracciato toco-cardiografico.

Il fatto risale al novembre del 2013. I genitori avevano subito presentato una denuncia contro ignoti. La Procura aveva quindi aperto una fascicolo sul caso disponendo il sequestro della cartella clinica e lo svolgimento dell’esame autoptico

Nel corso dell’indagine – riferisce la Gazzetta del Sud – i consulenti nominati dal Pm avevano escluso la responsabilità medica. Alle stesse conclusioni erano giunti anche i periti incaricati dal Gip per l’incidente probatorio.

Di tutt’altro avviso la parte lesa, che aveva presentato delle articolate consulenze di redatte da autorevoli docenti e medici legali. Su tali perizie, che mettevano in luce gli errori che avrebbero determinato il decesso del feto, si sarebbe basata la decisione di rinvio a giudizio.

I Giudici, a conclusione del procedimento, hanno ritenuto di accogliere la richiesta della parte civile, condannando il medico ginecologo. Il Tribunale ha inoltre stabilito che il camice bianco dovrà risarcire r i danni, patrimoniali e non patrimoniali, subito dalla famiglia.

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a medicolegale12@gmail.com o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

Leggi anche:

INSUFFICIENZA RENALE: MUORE 53ENNE AD AGRIGENTO, 3 MEDICI A GIUDIZIO

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!