Fondi europei per gli avvocati, le novità sul sito di Cassa Forense

Fondi europei per gli avvocati, le novità sul sito di Cassa Forense

0
Fondi europei per gli avvocati, le novità sul sito di Cassa Forense

Sul sito della Cassa Forense è stato introdotto il portale Europa. Al suo interno si troveranno tutte le notizie sui fondi europei per gli avvocati

Si chiama “Europa“la nuova sezione del sito web di Cassa Forense nella quale è possibile restare aggiornati sui fondi europei per gli avvocati.

Una nuova, importante opportunità per quei legali che volessero partecipare ai bandi europei a loro dedicati.

A comunicarlo è lo stesso ente di previdenza con una nota in cui presenta il nuovo “Osservatorio sui temi europei”.

In esso, sono esposte le diverse forme di finanziamento da parte delle istituzioni Ue dell’attività dei professionisti.

Il portale dedicato ai fondi europei per gli avvocati, è accessibile dal menu principale del sito della Cassa Forense ed è composto di 5 box navigabili.

Il primo è dedicato ai bandi regionali finanziati con i fondi europei destinati ai legali.

Una volta entrati, la sezione mostrerà una cartina dell’Italia suddivisa in regioni.

Ognuna è cliccabile autonomamente. Al suo interno sarà possibile visualizzare i bandi attivi nell’area territoriale di interesse.

Nel portale “Europa”, gli avvocati potranno anche visualizzare la newsletter “Professioni in Europa”.

Questa è stata realizzata da Adepp in collaborazione con CBE (Coopération Bancaire pour l’Europe) e consentirà di approfondire i riferimenti normativi in materia.

L’Osservatorio sulle opportunità di finanziamento europeo per i professionisti “è stato promosso dalla Commissione CF LAB EUROPA”.

Questa è stata “istituita da Cassa Forense con l’obiettivo di fornire all’Avvocatura nuovi strumenti a sostegno dell’attività professionale”.

Secondo il presidente Nunzio Luciano “anche questa iniziativa, come le altre intraprese dall’Ente di previdenza e assistenza degli avvocati negli ultimi anni, dimostra la nostra determinazione a porre in essere misure efficaci di assistenza all’attività professionale e al reddito dentro una visione più allargata e più strategica della nostra funzione di welfare”.

La creazione di una sezione interamente dedicata ai fondi europei per gli avvocati, per Luciano, è una scelta che riflette l’attenzione a certi temi.

Attenzione che, a suo avviso, “si rende indispensabile”. E non solo per ragioni culturali.

Ma, sottolinea, anche “per le numerose opportunità che scaturiscono dall’equiparazione dei professionisti alle piccole e medie imprese nell’accesso ai finanziamenti”.

 

 

 

Leggi anche:

PENSIONE PER GLI AVVOCATI: LE PRECISAZIONI DELLA CASSA FORENSE

MILLE EURO AGLI AVVOCATI CON FIGLI ALL’ASILO, IL NUOVO BANDO DELLA CASSA FORENSE

 

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!