Iscritti Enpam, più servizi sul territorio

Iscritti Enpam, più servizi sul territorio

iscritti enpam

Aumentati gli stanziamenti per i contributi agli Ordini con l’obiettivo di incentivare e migliorare l’accessibilità ai servizi per gli iscritti Enpam in luoghi di prossimità

Aumentano i servizi sul territorio a disposizione degli iscritti Enpam. Grazie alla disponibilità degli Ordini provinciali – fa sapere la Cassa previdenziale dei medici – a partire da quest’anno si moltiplicano le possibilità di ottenere informazioni e sbrigare gli adempimenti previdenziali e assistenziali vicino a casa.

Per il 2019 la Fondazione ha infatti previsto maggiori stanziamenti per i contributi agli Ordini con l’obiettivo di incentivare e migliorare l’accessibilità ai servizi in luoghi di prossimità.

L’incremento delle risorse servirà anche a favorire lo svolgimento di convegni ed eventi sulla previdenza e l’assistenza Enpam e su altri temi che riguardino la promozione e il sostegno al reddito dei professionisti e l’impatto delle nuove tecnologie digitali.

Tutti gli Ordini, ricorda l’Ente sul proprio sito, “svolgono per i medici e i dentisti una serie di prestazioni conseguenti ad obblighi di legge e regolamenti”.

Ad esempio, nelle sedi provinciali è possibile “aggiornare i propri dati anagrafici (che vengono automaticamente comunicati all’Enpam). Gli iscritti e i familiari inabili degli iscritti deceduti possono presentare le domande di pensione di inabilità assoluta e permanente. E ancora, gli  iscritti attivi o i familiari superstiti possono fare domanda per prestazioni assistenziali. Infine è possibile sottoporsi a una visita della Commissione medica per gli accertamenti medico legali per le prestazioni di inabilità.

Accanto ai servizi già esistenti, gli Ordini che hanno aderito offrono attività di sportello in materia di contributi, previdenza e assistenza. Gli iscritti, tra l’altro, possono ottenere consulenze personalizzate e ricevere aiuto nella compilazione e nell’invio delle domande per la pensione ordinaria e le altre prestazioni previdenziali e assistenziali. Possono poi chiedere le indennità di maternità, adozione, affidamento e aborto, nonché fare richiesta di riscatti e congiunzioni.

D’ora in poi sarà anche possibile ottenere molti servizi on line presenti nell’area riservata del sito della Fondazione, senza più necessità di compilare moduli di delega. Presso gli Ordini aderenti quindi sarà possibile stampare la Certificazione unica (Cu), ottenere il documento degli Oneri deducibili per la dichiarazione dei redditi. O ancora: ricevere i duplicati dei bollettini Mav, interrogare la Busta arancione per un’ipotesi di pensione, prenotare una sessione di videoconsulenza con un funzionario Enpam.
Leggi anche:

FONDAZIONE ENPAM: VOTATO IL BILANCIO CONSUNTIVO, L’UTILE SUPERA 1,3 MILIARDI

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!