Mobilizzazione della spalla e dei muscoli ‘agganciati’, due esercizi utili

Mobilizzazione della spalla e dei muscoli ‘agganciati’, due esercizi utili

mobilizzazione della spalla

Dalla cervicale al torcicollo al mal di testa muscolo tensivo: un’efficace prevenzione passa attraverso la mobilizzazione della spalla

Spesso quando parliamo di cura della cervicale, del torcicollo, dei mal di testa muscolo tensivi, pensiamo erroneamente che i muscoli coinvolti siano solo nel collo. Questa credenza non corretta ci fa dimenticare che le spalle, le scapole più esattamente, siano delle ossa su cui si inseriscono molti muscoli del collo spesso dolenti per i disturbi appena citati. Romboidi, trapezio, angolare della scapola, sono muscoli che collegano capo, collo e scapola, quindi prendersi cura anche di loro è doveroso! Oggi ti presento due esercizi che aiutano molto per la mobilizzazione della spalla e dei muscoli ad essa “agganciati”.

Ti ricordo che la prossima settimana te ne insegnerò altri due. Quattro esercizi per le spalle non sono molti, e se lo stai pensando hai pienamente ragione, ma ti rammento che il mio intento è quello di fornirti esercizi utili ed efficaci per una prevenzione fai da te di ottima qualità, quindi ho scelto solo alcuni esercizi nel vasto “mare magnum” della motricità umana.

Una piccola precisazione: come ricorderai dagli articoli precedenti, le sindromi a carico della cuffia dei rotatori sono molte e questi esercizi generici possono essere un valido strumento di autotrattamento per molte di esse. Tutti, evidentemente, riguardano la mobilizzazione della spalla.

Esercizio 7 – L’abbraccio

Mettiti in piedi di fronte ad uno specchio, poi lentamente avvolgi le braccia attorno alle tue spalle come se volessi darti un abbraccio da solo/a. Controlla allo specchio che le spalle non si siano alzate verso il capo. Ora lentamente inclina la testa in avanti e mantieni questa posizione per 30 secondi. Torna alla posizione di partenza, inverti la posizione delle braccia (sicuramente uno dei due gomiti era sopra e l’altro sotto) e poi esegui nuovamente.

I muscoli principalmente interessati in questo esercizio sono il romboide, il deltoide posteriore, il trapezio, l’angolare della scapola, il gran dorsale, l’infraspinato ed il piccolo rotondo.

Esercizio 8 – Adduzione a 90°

Come per l’esercizio precedente, mettiti in piedi di fronte ad uno specchio. Distendi il braccio destro in avanti tenendolo all’altezza della spalla, ora portalo verso sinistra in modo tale che sia orizzontale al pavimento ed adiacente al petto. Aiutati con la mano sinistra a tenere fermo e in posizione l’arto superiore destro teso. Mantieni la posizione per 30 secondi e poi esegui dal lato opposto.

I muscoli principalmente interessati in questo esercizio sono il trapezio il romboide, il deltoide posteriore, il gran dorsale, l’infraspinato ed il piccolo rotondo.

Dr. Paolo Scannavini

pscannavini@gmail.com

Fisioterapista e Kinesiologo

 

Leggi anche:

AUTOMANTENIMENTO DELLO STATO DI SALUTE, ESERCIZI PER COLLO E SPALLE

 

 

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!