Morta a 20 giorni dalla nascita, condanna per due medici a Genova

Morta a 20 giorni dalla nascita, condanna per due medici a Genova

0
morta a 20 giorni

Un ginecologo e una neonatologa sono stati ritenuti responsabili del decesso di un bimba morta a 20 giorni dalla nascita nel 2014

Due medici sono stati condannati dal Tribunale di Genova per il decesso di una bimba morta a 20 giorni dalla nascita. Si tratta, riferisce il Secolo XIX, di un ginecologo e di una neonatologa. Ai professionisti è stata inflitta una pena di sei mesi, oltre al pagamento di una provvisionale di oltre 25omila euro.

La vicenda risale alla fine di novembre del 2014. Il travaglio della mamma era stato regolare. Al momento del parto, tuttavia, erano insorte delle complicazioni che avevano portato il personale medico a optare per una episiotomia, ovvero un’incisione vulvo-vaginale. La piccola era nata con l’encefalogramma piatto, per poi morire dopo meno di tre settimane.

I genitori, due italiani di 44 e 46 anni della provincia di Genova, subito dopo la nascita avevano presentato un esposto in Procura per accertare eventuali responsabilità mediche.

La successiva inchiesta aveva portato al rinvio a giudizio dei due imputati.

Secondo l’ipotesi accusatoria, fondata sulla perizia medico-legale, i camici bianchi avrebbero omesso assistenza alla mamma della bimba e alla stessa neonata al momento del parto. Più specificamente, l’accusa contesta ai professionisti che sarebbero dovuti intervenire tempestivamente nel momento in cui il tracciato era irregolare e procedere subito con il cesareo. Successivamente, a detta del pubblico ministero, anche le cure neonatologhe non sarebbero state adeguatamente prestate. Il riferimento, in particolare, sarebbe alla mancata intubazione della neonata.

La famiglia ha espresso soddisfazione per la pronuncia del Giudice genovese. Il legale ha sottolineato come finalmente sia stata fatta giustizia “per una triste vicenda che da quel giorno ha stravolto i genitori”. Si attendono ora le motivazioni della sentenza.

 

Credi di essere vittima di un caso di errore medico? Scrivi per una consulenza gratuita a redazione@responsabilecivile.it o invia un sms, anche vocale, al numero WhatsApp 3927945623

 

Leggi anche:

DECEDUTA PER SETTICEMIA: OTTO SANITARI INDAGATI PER OMICIDIO COLPOSO

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!