Obesity Day: in diverse città italiane eventi e controlli gratuiti

Obesity Day: in diverse città italiane eventi e controlli gratuiti

Obesity Day obesità grave

Obesity day 2017 è promosso dall’ADI, l’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, in occasione della giornata mondiale contro l’obesità.

Ad oggi sono circa 2 miliardi le persone in tutto il mondo che soffrono di obesità e sovrappeso. La loro condizione rappresenta seri rischi per la salute e aumenta la possibilità di soffrire di patologie come il diabete e malattie cardiovascolari. Per questo motivo si è voluta dedicare una giornata alla prevenzione di questo tipo di disturbo alimentare, in cui poter fare test e analisi per curare o contrastare l’insorgere dell’obesità.

L’Obesity day 2017 è promosso dall’ADI, l’Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica, in occasione della giornata mondiale dell’obesità, in occasione della Giornata mondiale

In Italia quasi un bambino su tre è in sovrappesso

In Italia quasi un bambino su tre (30,6%) pesa ancora eccessivamente anche se negli ultimi anni si è verificata una riduzione del 13% per effetto dell’impegno sull’educazione alimentare a scuola e nelle case. E’ quanto afferma la Coldiretti in occasione dell’Obesity day 2017 che si celebra in tutto il mondo il 10 ottobre.

Secondo l’indagine Okkio alla salute la percentuale di bambini obesi è scesa – sottolinea la Coldiretti – dal 12% del 2008/09 al 9,3% del 2016, e quella dei bambini in sovrappeso è passata dal 23,2% del 2008/9 al 21,3% del 2016. Un risultato incoraggiante che dimostra – sottolinea la Coldiretti – la necessità di continuare ad investire sull’educazione alimentare a partire dalla scuola dove va privilegiato il consumo di prodotti salutari anche con l’uso delle nuove tecnologie.

Il 20% dei genitori infatti – continua la Coldiretti – dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura, mentre il 36% consuma quotidianamente bevande zuccherate o gassate.
Per assicurare una migliore alimentazione ma anche per educare le nuove generazioni è importante – sostiene la Coldiretti – privilegiare nelle mense scolastiche i cibi locali a km 0 che valorizzano le realtà produttive locali e garantiscono genuinità e freschezza.

Iniziative in tutta Italia

Diverse saranno le iniziative in Italia: ci saranno incontri al San Raffaele di Milano. Presso banchetto di fianco alla libreria Mondadori, nella Galleria delle botteghe, settore R, piano -1, il personale sanitario dell’Unità di Medicina generale a indirizzo diabetologico ed endocrino-metabolico saranno a disposizione degli interessati dalle ore 8.30 alle ore 17 per spiegare come prevenire l’obesità e fare dei piccoli test. A Roma anche il Bambin Gesù organizzerà, presso la sede di San Paolo, degli incontri per parlare di obesità infantile. A Napoli, in Piazza Dante, dalle 10 alle 17, diversi specialisti offriranno a chi vorrà consulenze e faranno piccoli tes. Ma sono moltissime altre le città italiane che con le loro unità ospedaliere e team di esperti aderiscono a questa giornata per la prevenzione: Bergamo, Siena, Grosseto, Trieste, Foggia, solo per citarne alcune.

 

Leggi anche

OBESITA’ INFANTILE, ITALIA MIGLIORA MA RESTA FANALINO DI CODA IN EUROPA

DALLA OBESITA’ AL DIABETE, IL VADEMECUM DEGLI SPECIALISTI

 

image_pdfSalva in pdfimage_printStampa

IL TUO COMMENTO E LA TUA STORIA

Scrivi il tuo commento o raccontaci la tua storia!